Skip to main content

Usi il tuo smartphone nella vita di tutti i giorni e questo non cambierà solo perché stai per vivere un anno all’estero. Utilizzare una lingua diversa, ambientarti in una nuova città, rimanere in contatto con i tuoi cari… sono molte le sfide che ti si potrebbero presentare, ma il tuo smartphone può venirti in aiuto.

Ecco le 5 app gratuite da scaricare prima di partire per un periodo all’estero, per rendere la tua esperienza ancora più entusiasmante (e magari un po’ più facile).

01

AnkiApp

Le flashcard possono essere davvero utili per memorizzare termini e concetti, e puoi usarle facilmente nei tempi morti durante il tuo soggiorno.
AnkiApp ti permette di avere con te più di 80 milioni di flashcard a base testuale, visiva o musicale e di creare le tue sulla base delle tue necessità.

Il suo particolare algoritmo permette di dare priorità alle cose che ancora non conosci, senza perdere tempo prezioso su quelle che già sai. Puoi testare le tue conoscenze in sessioni da un minuto o meno, ottenendo al loro termine una visione chiara dei tuoi progressi e della tua rapidità d’apprendimento.

02

MAPS.ME

Sicuramente Google Maps può fornirti il miglior strumento di orientamento in una nuova città, ma se dovessi ritrovarti senza una connessione a internet MAPS.ME potrebbe essere la tua ancora di salvezza.

Scarica in anticipo la mappa della tua nuova zona e avrai tra le mani un navigatore offline capace di salvare i tuoi punti d’interesse e, a seconda del mezzo, creare i percorsi migliori per raggiungere la tua destinazione con le relative stime tempistiche.

03

Snapseed

Di applicazioni gratuite dedicate al fotoritocco ce ne sono moltissime, sentiti libero di trovare quella più adatta a te. Tuttavia Snapseed di Google, disponibile sia su iOS che Android, può fornirti uno degli strumenti più intuitivi e completi per migliorare le foto della tua esperienza all’estero.

In ogni caso, l’importante è non limitarti ai filtri forniti da Instagram e cercare, anche con poche semplici mosse, di valorizzare i tuoi scatti in modo che possano raccontare al meglio la tua avventura.

04

Steller

Rimanendo sul tema di raccontare la tua storia attraverso strumenti nuovi e migliori, Steller è un’app che ti permette di andare oltre il semplice aggiornamento sui social più comuni e fare un passo verso il visual storytelling.

Combinando foto, video e testo, ti permette di creare e pubblicare dei veri e propri mini-libri virtuali, da condividere anche su Facebook, Twitter e Pinterest. Semplice da usare e con numerosi layout tra cui scegliere, Steller può portare a un altro livello i tuoi aggiornamenti, rendendoli ancora più interessanti per chi ti segue da casa.

05

Duolingo

Uno dei motivi principali per frequentare una scuola all’estero è sicuramente imparare o migliorare una lingua diversa. Ma questo non impedisce di perfezionarsi anche nel tempo libero, e Duolingo può aiutarti a farlo.

Con sfide contro il tempo, punteggi e vite da perdere, Duolingo è un’app che è riuscita davvero ad avvicinare l’esperienza di apprendimento a quella di un gioco, diventando in poco tempo una delle più raccomandate per rafforzare la propria padronanza linguistica estera.

06

Grammarly

Ok, abbiamo barato. Questo è il sesto punto dell’elenco e non è neanche un’app. Ma Grammarly è un correttore ortografico avanzato per l’inglese che può rivelarsi una risorsa davvero utile per migliorare i tuoi scritti in lingua.

È una semplice estensione gratuita per Chrome, ma può individuare le piccole sviste grammaticali e suggerire modi migliori di esprimere un concetto sui tuoi documenti e le tue e-mail, dandoti un modo aggiuntivo di padroneggiare l’inglese nel tempo.

Adesso anche il tuo smartphone è pronto a partire, ma questo non vuol dire che dovrai dipendere da lui. Sarà sempre uno strumento capace di aiutarti a rendere più completa la tua esperienza, ma ricorda che stai per vivere un’avventura: cerca di staccare gli occhi dallo schermo e metterti in gioco più che puoi!

Cover Photo by Yura Fresh on Unsplash

Credi di essere pronto per studiare all’estero? Ecco una sfida per conoscere la risposta.

Scopri di più
Attitude Trail: l primo passo per superare i tuoi confini
Attitude Trail: l primo passo per superare i tuoi confini

Credi di essere pronto per studiare all’estero? Ecco una sfida per conoscere la risposta.

Scopri di più
Sara Nosenzo

Author Sara Nosenzo

Da un'avventura di stage a Bruxelles ho sempre ricercato delle sfide che mi mettessero alla prova. Oggi in WEP mi occupo del mondo digitale e dei social network e nel tempo libero do vita a personaggi nei miei libri.

More posts by Sara Nosenzo